NEUROMARKETING
CONOSCERLO E APPLICARLO
PER MIGLIORARE IL TUO BUSINESS

 

RITORNA IL PIÙ COMPLETO CONVEGNO

DI NEUROMARKETING IN ITALIA

Anche nel 2017 CERTAMENTE si conferma l'unico convegno di Neuromarketing in Italia che coniuga la divulgazione delle ultime ricerche neuroscientifiche e la presentazione di case history internazionali e italiane, dimostrandone gli effetti positivi sul business.



Voluto da due realtà italiane all'avanguardia nell’approccio neuromarketing alla comunicazione e alla ricerca di mercato, l'evento mira a soddisfare la  curiosità sempre più crescente sulle possibilità offerte dalla disciplina nel comprendere i processi decisionali del consumatore.
2 MARZO 2017
9:30 - 11:30
TAVOLA ROTONDA ACCADEMICA
Misurare ed interpretare l’attività cerebrale e cardiaca durante stimoli di consumo: come e perché
Presenta Fabio Babiloni

Alberto Mattiacci: “Mente e Mercato. La prospettiva del marketing management sulle neuro-metriche”

Riccardo Barbieri: “Algoritmi e modelli matematici rivelano stati emozionali”

Doriana De Marco: “Predire le scelte dei consumatori attraverso l'elettroencefalografia”

Alberto Gallace: “Il ruolo della componente tattile nella valutazione di prodotto”

Michela Balconi: “Un approccio con multimetodica neuroscientifica (EEG, biofeedback, Stimolazioine Magnetica Trancranica). Dal pack all’ADV”

Vincenzo Russo: “Analisi elettroencefalografica e integrazione con dati biometrici per l'efficacia pubblicitaria”

Conclusione dei lavori e domande
11:30 - 12:30
Jay Liebowitz
Il processo decisionale manageriale basato sull’intuizione e la sua relazione con il Neuromarketing
In questa epoca di big data, l’analisi sta giocando un ruolo dominante nel processo decisionale guidato dai dati. Studi recenti, tuttavia, hanno dimostrato che molti manager non si fidano della qualità dei dati interni e si affidano al loro intuito. Questa presentazione metterà in evidenza le ricerche, le questioni e le tendenze nel processo decisionale manageriale basato sull’intuizione e la sua relazione con il neuromarketing.

13:00 - 14:30
PRANZO CON PERFORMANCE DI STORYTELLING
A cura di Storie a domicilio

14:30 - 15:30
Daryl Weber
Il lato non conscio della brand strategy
Comprendere come costruire brand strategy più efficaci: presentazione di tre casi studio (Nike, Trump, Cadbury).

15:30 - 16:30
Michela Balconi & Beniamino Stumpo
Neuromarketing: dal pack all’ADV in Amadori
Dagli effetti sul pack allo storytelling nell’ADV: l’approccio multimetodologico neurofisiologico e la mappatura cognitiva esplorano l’interazione comportamento-cervello nel food marketing.

16:30 - 16:45
Coffee Break
16:45 - 17:45
Alastair Herbert
Come la voce di marca di Adidas si fa strada nel rumore
Dal posizionamento top level, ai pattern persuasivi, alla comprensione dei consumatori, passando per gli ambienti retail, digitali e fisici.

17:45 - 18:45
Eamon Fulcher
Esplorare come i consumatori percepiscono veramente le marche
Presentazione di un caso studio sul packaging di un brand di vino bianco, dimostrando l'importanza della misurazione "implicita" al fine di comprendere a fondo il patrimonio e i valori di marca.

dalle 19:00
Aperitivo con live testing delle apparecchiature tecniche di misurazione (risultati il giorno seguente)
3 MARZO 2017
9:30 - 10:30
Daniel B. Yarosh
La neuroscienza della bellezza e dell’attrattività
La biologia evolutiva della percezione della bellezza da parte del cervello e come possiamo usare questa conoscenza per realizzare e promuovere prodotti per la pelle migliori, sia in ambito cosmetico che farmaceutico.

10:30 - 11:30
Arianna Trettel & Luca Florentino & Manuela Ricci
Valorizzare il “non detto” rispetto ai valori della marca per aumentarne la condivisione nelle reti di vendita
Attraverso la misurazione delle associazioni implicite si possono sviluppare percorsi formativi più efficaci e un disco di vendita più rilevante e coinvolgente. Il caso della rete Trade Assistant Bosch Elettrodomestici.
11:30 - 11:45
Coffee Break
11:45 - 12:45
Elissa Moses & Ani Ieroncig
Canada Post “Connecting for Action”: comprendere il ruolo del direct mail vs digital advertising nella valutazione dell’efficacia dell’advertising
Questo studio condotto da Canada Post mira a definire i punti di forza e di debolezza di alcuni canali di comunicazione alternativi, confrontando il direct mail con gli annunci video pre-roll, gli annunci con banner e le email ads utilizzando EEG e Eye Tracking. Il caso esamina inoltre l'impatto dell’ordine all'interno di una campagna, guardando le differenze tra un tipo di media visto per prima rispetto ad un altro.
12:45 - 14:15
Lunch Break
14:15 - 15:15
Graeme Newell
Le strategie migliori per acquisire nuovi clienti
Il vostro prodotto può ottenere un grande successo tra i clienti fedeli, ma come si possono attrarre nuovi clienti che sono fedeli ai concorrenti o non hanno mai sentito parlare di voi? Alcune aziende sono superstar nella costruzione di richiami irresistibili per i clienti. Questo intervento ricco di esempi mostrerà le strategie di crescita dei brand dietro a queste procedure di reclutamento.

15:15 - 16:15
Maurizio Mauri & Francesco Ambrogetti
Studio della campagna di comunicazione UNICEF sui lasciti testamentari
La ricerca ha indagato la reazione emotiva e cognitiva di 68 soggetti durante la visione degli spot e della campagna stampa per la promozione dei lasciti testamentari all’Unicef. È stato effettuato un confronto tra diversi spot sociali televisivi e tra diverse locandine, in termini di comportamento visivo, reazione spontanea, valutazione e ricordo. La finalità ultima dello studio è di comprendere quali siano gli elementi chiave della campagna e i momenti più emotivamente più coinvolgenti e più rilevanti degli spot, in modo da individuare i fattori su cui focalizzare la comunicazione per renderla più efficace rispetto allo specifico target di riferimento.
16:15 - 16:30
Coffee Break
16:30 - 17:30
Fabio Babiloni & Paolo Teoducci
TIM e le neuroscienze: sei anni al servizio del brand
L’impiego delle neuroscienze per il miglioramento dell’efficacia della comunicazione e per la determinazione dei prezzi ottimi verrà declinata nel corso dell’intervento su alcuni casi pratici occorsi in Italia dal 2011 ad oggi. In particolare, da tale data TIM ha iniziato un percorso di costante impiego delle neuroscienze per la valutazione e analisi della sua comunicazione. Questo processo ha toccato anche la determinazione di alcuni aspetti del nuovo logo, varato recentemente.
17:30 - 18:00
Conclusioni
Conclusioni e risultati dei live testing di neuromarketing con le apparecchiature tecniche di misurazione del giorno precedente




Daryl Weber
Brand consultant and former Global Director of Creative Strategy
at The Coca-Cola Company
USA
Jay Liebowitz
Harrisburg University
of Science and Technology
USA
Daniel B. Yarosh
Chief Technology Advisor,
Estee Lauder Companies
USA
Elissa Moses
CEO
Neuro & Behaviour science Ipsos
UNITED STATES
Alastair Herbert
Founder and partner of Linguabrand
UK
​Eamon Fulcher
Cognitive behavioural psychologist
at Arden University and Split Second Research
UK
Graeme Newell
Customer loyalty expe​rt
and President at 602 Communications
USA
Ani Ieroncig
Director​ of​ Marketing
Research at Canada Post
CANADA
Michela Balconi
Cognitive Neuroscience
and Neuropsychologist Professor
University Cattolica del Sacro Cuore
ITALY
Vincenzo Russo
Consumer behaviour
and Neuromarketing Professor
IULM University
ITALY
Fabio Babiloni
Physiology Professor
Università La Sapienza Roma
ITALY
Luca Florentino
CEO
Ottosunove
ITALY
Arianna Trettel
Co-founder & President
BrainSigns
ITALY
Alberto Gallace
Psychobiology Professor
Università di Milano Bicocca
ITALY
Alberto Mattiacci
Presidente Società Italiana Marketing
Marketing Professor Università La Sapienza Roma
ITALY
Francesco Ambrogetti
Fundraising & Marketing Director
UNICEF
ITALY
Doriana De Marco
Researcher
Istituto di Neuroscienze - CNR
ITALY
Riccardo Barbieri
Bioengineering Professor
Politecnico di Milano
ITALY
Paolo Teoducci
Brand Strategy & Media - Research & Benchmarking
TIM
ITALY
Maurizio Mauri
Associate Researcher
IULM
ITALY
Manuela Ricci
Trade Marketing Manager
BSH Elettrodomestici
ITALY

MATTINATA
ACCADEMICA

SAPIENZA
Università di Roma
ITALY
IULM
ITALY
Università
Cattolica di Milano
ITALY
Politecnico di Milano
ITALY
Università di Milano Bicocca
ITALY
CNR
Consiglio Nazionale delle Ricerche
ITALY
Harrisburg University
USA
CONOSCERE IL NEUROMARKETING
IN UNO SPAZIO INEDITO DI MILANO

FONDAZIONE
RICCARDO CATELLA
Sede del convegno è la Fondazione Riccardo Catella, situata nella moderna area di Porta Nuova, all’interno dello storico quartiere Isola, a due passi dal Bosco Verticale e da Piazza Gae Aulenti. È un classico esempio di archeologia industriale: realizzato a fine Ottocento come magazzino ferroviario, fu adibito a set cinematografico e laboratorio di arte contemporanea nel corso del Novecento. L’edificio è immerso in uno scenario suggestivo, circondato dal verde del parco pubblico “Biblioteca degli Alberi”.

La location anche quest’anno è stata scelta dall'Executive Board proprio perché offre un interessante contrasto tra storicità e modernità.
 

COME RAGGIUNGERCI

Via Gaetano de Castillia, 28 - 20124 Milano


SE ARRIVATE IN TRENO

DALLA STAZIONE MILANO PORTA GARIBALDI

Uscendo dalla stazione, procedere a piedi per Piazza Gae Aulenti,
percorrere la Passeggiata Luigi Veronelli e svoltare a destra in via G. de Castillia.


DALLA STAZIONE MILANO CENTRALE

Dalla stazione Milano Centrale: Metropolitana Linea Verde M2
(direzione Abbiategrasso/Assago) e scendere alla fermata Gioia.


SE ARRIVATE IN AEREO

DALL'AEROPORTO DI MILANO MALPENSA

Linee ferroviarie o autobus (Malpensa Shuttle, Terravision, STIE)
fino alle stazioni ferroviarie Milano Centrale o Milano Porta Garibaldi.

SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

PER INFORMAZIONI SULL'EVENTO CONTATTARE

Segreteria organizzativa Certamente
tel. +39 345 800 30 74
info@certamente2017.com

ACQUISTA

€ 590,00 +IVA

SIETE IN 2?

€ 900,00 +IVA

La quota comprende:

  • 2 giornate di evento*
  • 2 networking lunch
  • 1 aperitivo con neuromarketing testing
  • 1 raccolta di tutte le presentazioni degli speaker

* Tutti gli interventi degli speaker saranno tradotti
dall'inglese all'italiano e dall'italiano all'inglese in simultanea.

CON IL PATROCINIO DI
MEDIA PARTNER
SPONSOR TECNICI